BUSSO Gianni

Gianni Busso

Nato a Moretta (CN) nel 1949.

La sua prima formazione avviene nella bottega artigiana del padre, maestro intagliatore, quindi, conseguita la maturità artistica, si diploma in scultura con Nino Cassani presso l'Accademia Albertina di Belle Arti di Torino vincendo il Premio Uberti come miglior allievo.

Dopo un periodo trascorso come disegnatore di tessuti nel settore dell'Alta Moda, inizia, nel1979, l'attività professionale come scultore.

 Attualmente è titolare della Cattedra di Tecnologia ed uso del marmo all'Accademia Albertina di Torino.

 Nel 1990 e 1991 partecipa come restauratore alle campagne di scavo della Missione Archeologica del

Politecnico di Torino e dell'Università di Lecce presso Hierapolis di Frigia (Pamukkalè, Turchia).

Negli anni dal 1994 al 1996 organizza, con F. Marchisio e R. Mondazzi le BOTTEGHE DI SCULTURA IN

MARMO NERO D'ORMEA ad Ormea e nel 1997 e 1998, con F. Marchisio, a Mondovì (CN), il LABORATORIO DI SCULTURA IN MARMO VERZINO DI FRABOSA.

Per la stagione teatrale 2004-2005 del Teatro Stabile di Torino, realizza la marionette per la GIULIETTA di Federico Fellini per la regia di Valter Malosti con Michela Cescon.